Atmosfere esplosive

Atmosfere esplosive 2019-07-02T18:18:05+00:00

Si intende per “Atmosfera esplosiva” una miscela con l’aria, a condizioni atmosferiche, di sostanze infiammabili allo stato di gas, vapori, nebbie o polveri in cui, dopo accensione, la combustione si propaga nell’insieme della miscela incombusta (D.Lgs. 81/08, art. 288).

Il datore di lavoro è obbligato ad effettuare la valutazione dei rischi e deve redigere un documento contenente la dotazione di misure tecniche ed organizzative idonee a prevenire l’eventuale formazione di atmosfere esplosive. Il datore di lavoro quindi deve salvaguardare la sicurezza e la salute dei lavoratori, rendendo sicuri e controllati gli ambienti in cui si possono creare atmosfere esplosive pericolose per i lavoratori e deve realizzare impianti e strumentazioni idonei a garantire un adeguato controllo durante la presenza dei lavoratori.

Inoltre il datore di lavoro ha anche il compito di predisporre innanzitutto opportune attività formative e addestrative per i dipendenti, e poi deve fornire ad essi i giusti D.P.I.  Infine il datore di lavoro deve redigere e aggiornare costantemente un registro, chiamato documento sulla protezione contro le esplosioni, all’interno del quale riportare una relazione sui rischi individuati e valutati, la classificazione delle zone in cui possono formarsi atmosfere esplosive, le operazioni di manutenzione degli ambienti e dei dispositivi lavorativi.