D.V.R. – Documento di Valutazione dei Rischi

D.V.R. – Documento di Valutazione dei Rischi 2019-07-01T12:26:58+00:00
Il D.V.R. è una relazione tecnica obbligatoria ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.
Il D.V.R. deve essere redatto dal Datore di Lavoro in collaborazione con altre figure professionali di ogni azienda, attività produttiva, società, o in generale di ogni operatore economico.
Lo scopo è di individuare tutti i pericoli presenti nei luoghi di lavoro, analizzando e riducendo al valore più basso possibile tutti i rischi cui sono esposti i lavoratori (indipendentemente dalla tipologia contrattuale con l’organizzazione del Datore di Lavoro) collegati ai pericoli esistenti che possono causare un danno alla salute (sotto forma di infortuni o malattie professionali), ponendo in essere tutte le misure di prevenzione e protezione necessarie e tecnicamente disponibili durante lo svolgimento del lavoro.
Le SANZIONI per i datori di lavori che non effettuano la valutazione dei rischi sono molto severe: il datore di lavoro che non realizza la valutazione dei rischi aziendale e non redige il relativo D.V.R. è punito con l’arresto da 3 a 6 mesi o con l’ammenda da 2.500 a 6.400 euro, ai sensi dell’art. 55 comma 1 del D.Lgs n. 81/2008 (Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro).
Chiunque sia in possesso di un’attività con lavoratori è obbligato a effettuare la valutazione dei rischi di tutte le attività lavorative svolte nell’ambito dell’organizzazione del datore di lavoro.